IL LAVORO SI TROVA INSIEME

"La necessità di strutturare il progetto Job Club e di farlo crescere sia in termini strategici che tecnologici, ha fatto sì che la mia scelta ricadesse su una realtà che non fosse per me solo un semplice fornitore, ma un vero e proprio partner. Con Whynet ho avviato un percorso di sviluppo che sta portando grandi soddisfazioni e mi fa guardare avanti fiducioso.”

Riccardo Maggiolo – Fondatore Job Club

Un progetto che è partito con una finalità sociale e che ha portato una vera rivoluzione in un settore in cui i diversi attori sono da sempre legati a “schemi” operativi divenuti ormai obsoleti. Job Club porta le persone finalmente al centro della ricerca di lavoro, rendendole davvero protagoniste attive e consapevoli.

il Progetto

Il progetto Job Club ci ha visto coinvolti su vari fronti, non solo nello sviluppo tecnologico del nuovo sito web. Il costante confronto con il fondatore Riccardo Maggiolo, ci ha permesso di portare subito il nostro rapporto sul piano della partnership, fornendo un supporto fortemente consulenziale. Nello sviluppo del progetto infatti sono stati considerati non solo gli elementi tecnologici e di web design, ma soprattutto gli aspetti strategici per la crescita e la gestione futura del progetto.
Il nuovo sito web infatti è stato progettato e realizzato con uno sguardo ai futuri step di sviluppo del progetto Job Club, diventando così il cardine di un vero e proprio “sistema web” attraverso cui poter gestire anche i contatti e le dinamiche operative di progetto con tutti gli attori coinvolti, dai partecipanti ai trainer, fino agli enti ospitanti. Il web pertanto diventa a tutti gli effetti un hub di progetto a supporto anche delle necessarie e portanti attività offline.

Visita il sito

Due chiacchere con...
Riccardo Maggiolo – Fondatore Job Club

Come è nato il progetto Job Club e come il web ti ha aiutato a farlo conoscere?

"Il Progetto Job Club è nato nel 2013 come una sorta di esperimento sociale per aiutare le persone a cercare lavoro insieme, in maniera più serena e quindi più efficace. Il web è stato fin da subito la scelta obbligata per raggiungere questo obiettivo, essendo l'unico mezzo che potesse permettere di contattare e mettere in contatto un ampio numero di persone."

Quali sviluppi futuri vedi online per Job Club e quali saranno i canali/strumenti su cui intendi puntare?

"Inizialmente il progetto prevedeva di essere solo un'attività online, mettendo a disposizione un sito che fosse uno strumento per le persone per organizzarsi in gruppi e poter scaricare un manuale operativo, potendosi poi organizzare autonomamente. Per varie ragioni, col tempo abbiamo cambiato questo modello e ora organizziamo direttamente i Job Club, formando trainer certificati, trovando sedi ospitanti e raccogliendo le candidature dei partecipanti sul nostro sito web. L'ambizione per il futuro è creare una rete di co-working per disoccupati dove ospitare stabilmente Job Club, ma la strategia è quella di investire molto nel brand e nel creare una nuova cultura della ricerca del lavoro. In questo il web sarà fondamentale, sia con i social network che con l'attività di newsletter che con la gestione e aggiornamento del sito proprietario, magari integrato con lo sviluppo di una app mobile."

Quale supporto hai ricevuto dal Team Whynet per lo sviluppo del tuo progetto online?

"Whynet si è rivelato un eccellente partner per lo sviluppo del sito del Progetto Job Club, che ora risulta molto più professionale e funzionale, e nel re-branding dell'intero progetto. Ma aldilà delle competenze tecniche, il vero valore aggiunto di Whynet è stato il supporto umano e la capacità di ascolto. Sarò sempre loro grato per aver voluto "scommettere" sul progetto anche prima che potesse essere certa la sostenibilità economica del modello e quindi la remunerazione per il lavoro fatto. Come insegniamo nei Job Club, la cosa più importante nel lavoro è la fiducia. Whynet ne ha avuta nel progetto e per questo penso possiamo dire di aver lavorato bene insieme e che così continueremo a fare."

Cosa ha fatto la differenza?

La grande conoscenza del settore e l’enorme passione di Riccardo per il suo progetto ha fatto sì che fin dai primi incontri “scattasse la scintilla” che ci ha fatto sentire pienamente parte del progetto, anche grazie alla grande fiducia riposta nei nostri confronti e nelle nostre capacità, non tanto come semplici fornitori ma come partner che possono sempre dire la propria segnalando soluzioni per il bene del progetto. Questo ha fatto sì che si sia creato immediatamente un clima di collaborazione che non poteva che portare buoni frutti. I primi li stiamo già vedendo, ma molti altri ne arriveranno strada facendo, ne siamo sicuri.

Come facciamo crescere questo progetto

Hai un progetto in mente?

Contattaci ora!
✕ CHIUDI

Whynet Srl
Via Sorio, 46/A
35141 Padova
Tel: 049 2021227 - Fax: 049 20212263
Email: info@whynet.info

P. Iva: 04607950286
REA: PD-403789
Cap. Soc.: €12.000,00 i.v.