Email marketing: comunicare alla persona giusta nel momento giusto

Sempre più aziende hanno capito l'importanza dell’email marketing, inserendolo in pianta stabile nel proprio piano di comunicazione online, sia in ambito B2B che B2C. 


Una buona strategia di email marketing consente di informare il cliente sulle ultime novità, proporre sconti, promozioni, e se fatta bene si traduce in risultati di conversione molto interessanti. Inoltre contribuisce a fidelizzare il proprio pubblico, potendo contare su una dinamica di comunicazione che punta alla personalizzazione del messaggio e del contenuto, facendo sentire il cliente al centro dell'attenzione. In cambio però è necessario fornire contenuti e informazioni di qualità ed utili per gli utenti.

 

La questione è, appunto, che l’email marketing deve essere fatto nel modo giusto. La mail che si invia al cliente, o potenziale tale, deve essere innanzitutto richiesta attraverso l’iscrizione alla newsletter o la compilazione di moduli appositi durante fiere, eventi, ecc. Deve poi essere curata graficamente, stilisticamente, riconoscibile in base alle varie comunicazioni e accattivante nei contenuti. Ma, cosa più importante, deve comunicare alla persona giusta nel momento giusto.

 

Per fare questo ci si può affidare anche a meccanismi di marketing automation, ma è sempre bene personalizzare i propri messaggi e le proprie azioni.  

L’email marketing può essere diviso in tre sottoinsiemi: DEM, newsletter, email transazionali, che devono far parte di una più ampia strategia di email marketing di un’azienda/brand. Vediamo quali sono le principali caratteristiche di queste tre tipologie di comunicazione via email:

 

 

DEM: Direct Email Marketing

 

La DEM è il messaggio pubblicitario, la comunicazione commerciale. Se si vuole comunicare che per la festa della donna il nostro ecommerce regala le spese di spedizione, che è appena uscito sul mercato un nuovo prodotto; per annunciare collaborazioni o regalare sconti e coupon, lo si fa proprio tramite l’invio di una DEM.

Lungi dal disturbare ed essere considerata spam, sempre più spesso gli utenti cercano e compilano i form nei siti proprio per ricevere poi questo tipo di mail.

Viene inviata a destinatari altamente profilati e targettizzati, così da massimizzarne il tasso di apertura e la conseguente conversione in acquisto.

 

 

Newsletter

 

La newsletter è una comunicazione informativa, a carattere più istituzionale, inviata con lo scopo di tenere aggiornati i propri contatti sulle attività svolte, sulle novità che riguardano la propria azienda/brand, su approfondimenti e articoli pubblicati nel proprio sito. Generalmente gli utenti si iscrivono alla newsletter per avere informazioni e contenuti "premium", anche perché realmente interessati a quello che il tuo business ha da dire.

Delle tre tipologie di email è quella che più permette di spaziare per quanto riguarda i contenuti. Deve comunque incuriosire e stimolare chi la riceve ad approfondire la consultazione degli approfondimenti di contenuto sul proprio sito. In definitiva, deve essere utile e diventare quasi un "appuntamento periodico" e contribuire a fidelizzare il cliente, legandolo al proprio brand attraverso contenuti di qualità.

 

 

Mail transazionali

 

Mai sentito parlare di mail transazionali? Eppure è la tipologia di mail che si aspetta con più ansia!

Quando si acquista online un prodotto o un servizio, ci si aspetta di ricevere una mail di conferma dell’acquisto, quando viene spedito il pacco si attende la mail per conoscere le tempistiche di spedizione: ecco, queste sono mail transazionali, che vengono generate e inviate automaticamente, attraverso sistemi di marketing automation.

Sono attese dall’utente, quindi non valutate negativamente e hanno ovviamente un tasso di apertura molto alto.

 

Quindi, ricapitolando: sconti, offerte, articoli di approfondimento e informazioni attese...sembrano argomenti ben diversi da qualcosa che non interessa l'utente, no?

 

Comunicare al proprio pubblico attraverso l'invio di queste tipologie di mail è oramai essenziale, e le opportunità per le aziende legate a questo tipo di azioni è piuttosto interessante. 

Attuare una strategia vincente di email marketing non è facile, servono professionalità diverse che dialogano insieme per creare un piano editoriale vincente, da chi si occupa dell’aspetto grafico, a chi scrive i testi, per finire con chi ne analizza e monitora i risultati (aperture, CTR, conversioni, ...).

Non dimentichiamo poi che una strategia efficace non deve trascurare anche il coordinamento dell’email marketing con le pubblicazioni dei contenuti sui social media, per una comunicazione efficace a 360°.

 

 

Per implementare un'azione di email marketing efficace, ecco alcuni consigli utili da tenere sempre presenti:

- impara a conoscere i tuoi utenti, a profilarli il più possibile, solo così otterrai il massimo delle conversioni

- ad ogni pubblico la sua comunicazione, e ad ogni comunicazione il suo template

- l’oggetto della mail deve attirare l'attenzione, la call to action deve essere chiara

- non inviare troppe mail al tuo pubblico, scegli una cadenza e rispettala

- quando possibile esegui un A/B test, per ottimizzare l'efficacia delle tue azioni

- non dimenticare che le tue mail devono essere "mobile friendly".

 

 

Vuoi saperne di più su questo argomento?

Contattaci ora!
✕ CHIUDI

Whynet Srl
Via Sorio, 46/A
35141 Padova
Tel: 049 2021227 - Fax: 049 20212263
Email: info@whynet.info

P. Iva: 04607950286
REA: PD-403789
Cap. Soc.: €12.000,00 i.v.